Il sito non utilizza cookie per fini di profilazione. Per saperne di più cliccare su "Maggiori informazioni"

Joomla Free Template by FatCow Hosting

Laser Mani

Laser Mani: via le macchie dalle mani

Quali rimedi ci sono per eliminare le macchie dalle mani?

Primo fra tutti, proteggersi con una buona fotoprotezione sempre, anche durante l’inverno e poi trattare le macchie al più presto.
Il laser mani è il trattamento più idoneo per eliminare le macchie.

Che cos’è il laser mani?

Il laser utilizzato per rimuovere le macchie dalle mani è il CO2 frazionato. Questo laser segue il principio della fototermolisi selettiva, ovvero va a colpire solo il target di riferimento ( la macchia) senza danneggiare il tessuto circostante.

A che cosa serve?

Il laser CO2 frazionato emette un raggio che colpisce la melanina presente nella macchia distruggendola. Nei giorni successivi è meglio applicare una crema a base di Hidrochinone, per inibire la sintesi della melanina, da fare preparare in Farmacia sotto prescrizione medica.
Vantaggi: il trattamento è rapido, non doloroso, la macchia appare più scura per circa 1 settimana, poi sparisce e la pelle appare di un colorito omogeneo.
Svantaggi: se ci esponiamo al sole senza protezione, proprio perché abbiamo cancellato solo un danno superficiale, le macchie ritornano.
Il laser potremmo considerarlo come una gomma che cancella le imperfezioni ma è importante scegliere il laser giusto, per ottenere un buon risultato, per cui fidatevi sì, ma solo dello specialista!

Come avviene il trattamento?

Minijuva Lifting mani, è una nuova tecnica che permette alle mani di ringiovanire per azione combinata di laser e dell’utilizzo di filler biostimolanti a base di calcio idrossiapatite.

Il trattamento si suddivide in 2 sedute.

Nella prima seduta utilizzeremo Smooth Lift, ovvero il laser che con microimpulsi stimola un accorciamento delle fibre collagene ed elastiche durante il trattamento, nel tempo invece, il laser permetterà una rigenerazione del tessuto (per formazione di nuovo connettivo ialuronico collagene), per cui la mano già in prima seduta apparirà più tersa e levigata.

Contemporaneamente per le macchie, invece, utilizzeremo il laser in un “ colpo singolo” ovvero il laser, frammenterà la melanina ( pigmento che determina il colore bruno della pelle), che viene eliminata dal nostro normale sistema immunitario.

Il paziente, avverte una leggera sensazione di calore che dura circa 15/20 minuti, accompagnato da un rossore che scompare progressivamente, nell’arco di qualche giorno.

Nella seconda seduta (che avviene a distanza di una settimana ), si procederà al ripristino del volume delle mani.

In questo caso, si tratta di iniettare il filler tra i diversi strati della pelle, in modo da ottenere un sostegno, in pratica, un mini-lifting senza chirurgia solo con iniezioni non dolorose. Il filler a base di microsfere, una volta iniettato agisce come riempitivo, restituendo volume e tono, nel tempo, le stesse microsfere, producono nuovo collagene per cui si rigenera tessuto.

Quanti trattamenti sono necessari?

Il numero dei trattamenti laser per le macchie varia in base alla quantità e alla profondità delle macchie. Per quanto riguarda il riempimento con filler, in una seduta si ottiene già un risultato soddisfacente.

Mantenimento

Le lesioni pigmentate possono ricomparire se non si usa una corretta foto protezione quando ci si espone al sole, dunque potrebbe essere necessario ripetere la seduta. Per quanto riguarda la stimolazione con il filler, questa va ripetuta ogni 6-8 mesi.

Risultato

Eliminazione delle macchie e ripristino dei volumi delle mani.