Il sito non utilizza cookie per fini di profilazione. Per saperne di più cliccare su "Maggiori informazioni"

Joomla Free Template by FatCow Hosting

Pulizia del Viso ad Ultrasuoni

Un trattamento completamente indolore che non lascia (brutti) segni per una pelle liscia e luminosa

Dolore, segni rossi, viso gonfio. Spesso, molte donne associano la pulizia del viso a tutto questo; un’ora (che sembra non passare mai) sdraiate su di un lettino a farsi schiacciare punti neri e comedoni per poi ritrovarsi in condizioni impresentabili per almeno 24 ore. Sono queste le motivazioni che spingono gran parte del pubblico femminile a rinunciare alla necessaria seduta mensile di pulizia. Resettate tutto; dimenticatevi il dolore e il viso infiammato e soprattutto dimenticatevi di dover rinunciare alla vostra vita sociale finchè l’ ”orrendo” effetto post pulizia non sarà scomparso. Oggi questo trattamento diventa un vero e proprio rituale di bellezza. Un’ora di relax e coccole per uscire dal centro estetico…presentabili e addirittura più belle di prima. Avete capito bene. Tutto ciò grazie alla pulizia del viso ad ultrasuoni.

Si tratta di una tecnologia all’avanguardia dedicata al trattamento della pelle di viso, del collo e del decolletè. L’applicazione degli ultrasuoni sulla pelle permette di esfoliare dolcemente le cellule morte; gli ultrasuoni sono trasmessi alla pelle attraverso l’uso di una spatola che vibra ad una frequenza di 27000 volte al secondo (hz). Girando la stessa spatola e agendo contemporaneamente con specifici movimenti, gli ultrasuoni possono essere usati per la penetrazione di principi attivi. Gli ultrasuoni permettono ai principi attivi di superare la barriera cutanea attraverso la sonoforesi (una tecnica che prevede l’utilizzo di ultrasuoni al fine di aumentare la permeabilità della pelle, in modo da favorire l’assorbimento di farmaci, sieri o principi attivi.) Le vibrazioni trasmettono correnti bioelettriche ad alta frequenza che stimolano le fibre muscolari sottocutanee svolgendo un’azione liftante. Allo stesso tempo sono stimolate la circolazione sanguigna e quella linfatica favorendo, così, la riduzione di occhiaie, borse e rughe.

La pulizia del viso ad ultrasuoni è un vero e proprio trattamento curativo creato ad hoc, e in maniera differente, in base alle problematiche della pelle di ciascuno. Si possono, quindi, veicolare diversi principi attivi in base alle esigenze dell’epidermide: sieri per la pelle impura, sieri idratanti, sieri antirughe e sieri alle vitamine (per contrastare macchie, pelle spenta, pelle atona, etc.), come la vitamina c, ideale per la sollecitazione del collagene. La seduta si svolge in 6 fasi: 1) detersione, 2) esfoliazione dello strato corneo, 3) purificazione profonda e detossinazione (attraverso il manipolo ad ultrasuoni), 4) veicolazione di principi attivi  (con il manipolo rovesciato che ha la capacità di stimolare i tessuti e dare tono alla pelle), 5) siero e crema (scelti in base al tipo di pelle); 6) il trattamento termina con il blemish balm, meglio conosciuto come BB cream. A seduta conclusa la pelle risulta levigata, compatta, luminosa e migliorata nella micro rugosità e nelle macchie. I benefici si vedono nell’immediato e perdurano fino alla seduta successiva, che deve avvenire dopo un mese.